Nomi e Cognomi…un film dedicato ai giornalisti

Si intitola “Nomi e Cognomi” il film d’esordio di Sebastiano Rizzo interpretato da Enrico Lo Verso, Maria Grazia Cucinotta, Marco Rossetti, Barbara Tabita, Dino Abbrescia e Ninni Bruschetta, in uscita nelle sale cinematografiche da giovedì 14 maggio distribuito da Draka Distribution.Lo Verso 2

Segnala a Zazoom - Blog Directory

Il film è un lungometraggio incentrato sul rispetto dell’etica professionale, dedicato a quei giornalisti e cronisti che hanno dedicato la loro vita alla loro professione con amore e coerenza senza mai scendere a compromessi. “Nomi e Cognomi” è una pellicola che mira specialmente ai giovani attraverso la storia di Domenico Riva (Lo Verso), un giornalista stimato da tutti che da Milano rientra con la sua famiglia nella sua terra d’origine: un piccolo Paese del Sud.

Direttore della più importante testata giornalistica del luogo, Riva riesce a risvegliare gli animi di un Paese che è rimasto in silenzio per troppo tempo accettando loschi traffici travestiti di legalità.

Lo Verso - CucinottaRiva e il suo team faranno il loro dovere: racconteranno i fatti. Una scelta necessaria fatta di vittorie e sconfitte che porteranno il protagonista a fondare un giornale tutto suo per sentirsi libero e senza padroni.

“Nomi e Cognomi” rappresenta uno stile di vita e di lavoro; un imperativo morale che è valore guida al pensare e al fare, alla fede in alcuni principi e al rifiuto imprescindibile di altri.

 “Domenico lotta, insiste, cade e sente tutto il peso delle paure e dei dubbi – ha affermato il regista – è un uomo, non un eroe; che fa i conti con la propria famiglia e con il prorio dovere di marito e di padre, fino a deludere le sue donne.” Rizzo prosegue: “Se oggi sono insieme ad Enrico Lo Verso e a Maria Grazia Cucinotta, significa che ho già vinto. Scrivere questa sceneggiatura è stato complesso, ci abbiamo impiegato un anno di duro lavoro. Realizzarlo, invece, è stato ancora più difficile: solo sei settimane a disposizione per girare e un budget basso che con il passare dei giorni si è ulteriormente abbassato. Inoltre, le settimane per girare sono passate da sei a quattro. Mi venne voglia di mollare, ma è stato l’entusiasmo degli attori a darmi la spinta di andare avanti e non abbandonare un progetto in cui credevo. Se oggi siamo tutti qua è davvero un piccolo grande miracolo”.Cast

“E’ stata un’esperienza bellissima – ha affermato Lo Verso – è una rivincita nei confronti di quelle persone che, facendo il loro mestiere, hanno pagato un prezzo troppo alto. In passato ho già fatto film che parlavano di Mafia, ma finalmente interpreto un buono e non un cattivo. Devo confessare che essere un buono è decisamente più difficile di interpretare un cattivo. I buoni hanno  grandi responsabilità e, in questo caso, devono raccontare la verità.”

Anche Maria Grazia Cucinotta ha raccontato la sua nuova esperienza cinematografica: “Questo film lancia un messaggio molto importante. Sono felice di averlo fatto e confesso di aver accettato specialmente dopo aver saputo che Enrico era il protagonista, dato che è un mio grande amico.” La Cucinotta ha proseguito: “Essendo anche io una donna del Sud, mi auguro che certe cose in futuro avvengano solo nei film e non più nella vita reale. Mi auguro, inoltre, che nella vita torni a vincere la bontà”.

Locandina Nomi e Cognomi

Loading...

Commenta per primo

Lascia un commento

Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
LinkedIn
Share
Instagram