Mancanza-Purgatorio dal 10 novembre al cinema

img_0654Partirà da Roma l’uscita nelle sale di “Mancanza- Purgatorio”, secondo capitolo della trilogia “Mancanza” di Stefano Odoardi. Dopo l’anteprima cagliaritana organizzata dalla Sardegna Film Commission dello scorso 25 ottobre, il film sarà al Cinema dei Piccoli di Roma giovedì 10 novembre, e in replica giovedì 17 novembre, dal 18 sarà a Lanciano (CH) e da qui inizierà il suo percorso per le sale italiane.

Segnala a Zazoom - Blog Directory

La protagonista è Angélique Cavallari, nel ruolo di un Angelo-Ulisse alle prese con un viaggio verso l’ignoto su di una nave cargo che trasporta container. “Una figura epica che vuole salvarsi e salvare, un personaggio iconografico che raramente si vede al cinema”. Il regista ha scelto la Sardegna per raccontare la sua idea di Purgatorio contemporaneo, e ha lavorato con 17 attori non-professionisti scelti fra la comunità degli abitanti del quartiere Sant’Elia di Cagliari, grande periferia storicamente disagiata, collocandoli in un non-luogo alla ricerca della possibilità di un riscatto, della salvezza. Completa il cast la voce narrante di Sebastiano Filocamo. “Mancanza-Purgatorio” è prodotto dalla O film (Olanda) e dalla Strike fp (Italia). Produttore associato è Jan Willem van den Brink. La pellicola è stata realizzata con il sostegno dalla Fondazione Sardegna Film Commission, del Comune di Cagliari e della Regione Sardegna. Il montaggio è di Gianluca Stuard e la musica di Andrea Manzoli. Il film è il seguito di “Mancanza-Inferno”, che nel 2014 era stato presentato in prima mondiale nella selezione del Festival di Rotterdam e alla Biennale Musica di Venezia. La peculiarità di questa trilogia è quella di essere un progetto di cinema non scritto. Nel caso di “Mancanza-Purgatorio” il regista ha dipinto degli acquerelli astratti in bianco e nero che sono diventati l’effettiva scrittura per immagini del lm. Gli acquerelli sono stati esposti a Cagliari durante la mostra il Di/Segno del Cinema. La storia narra un ipotetico Purgatorio contemporaneo in cui un Angelo naviga su una nave cargo che trasporta container in un viaggio verso l’ignoto mentre un gruppo di esseri umani si trova in un non luogo in attesa di una possibile salvezza. 

Loading...

Commenta per primo

Lascia un commento

Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
LinkedIn
Share
Instagram