Cinema e Drink: A LOT LIKE LOVE ispirato a ‘Sballati d’amore – A Lot Like Love’, di Marco Riccetti, head bartender dell’Inside Restaurant & Cocktail Bar di Torino

DRINK: A LOT LIKE LOVE
(ispirato al film ‘Sballati d’amore – A Lot Like Love‘, di Nigel Cole, 2005)

Segnala a Zazoom - Blog Directory

BARMAN: Marco Riccetti, head bartender dell’Inside Restaurant & Cocktail Bar di Torino

INGREDIENTI:

5 cl Vodka Ramsbury
2 cl Vermouth Rosso OSCAR.697
1,5 cl sciroppo di zucchero semplice
4 cl thé ai mirtilli neri
2 dashes bitter alla ciliegia

Bicchiere: coppa da cocktail
Garnish: scorza di arancia

PREPARAZIONE:
Versare lo sciroppo di zucchero in una teiera, aggiungere i bitter alla ciliegia, il Vermouth Rosso OSCAR.697, la vodka Ramsbury e infine il thé ai mirtilli, quindi mescolare gentilmente e versare in una coppa da cocktail o in una tazza da thè. Infine, decorare con una scorza di arancia.

I
SPIRAZIONE:
Il rincorrersi continuo nel giro di sette anni dei due protagonisti. Che tra vari vicissitudini si ritrovano davanti alle avventure sentimentali e lavorative della vita. Un drink che si ispira alla blåbärssoppa, zuppa di mirtillo svedese ottenuta dal mirtillo nero, che può essere servita fredda o calda e che nasce dallo stesso concetto, ispirato da una bellissima ragazza, con la quale abbiamo condiviso momenti fantastici. Qui entra in campo la Vodka Ramsbury, prodotto in una single estate con il grano pregiato di varietà Horatio che cresce sulle lussureggianti colline del Wiltshire, dal carattere deciso, ma comunque morbido. Vodka Ramsbury sarà la base del drink. Quindi, il Vermouth Rosso OSCAR.697, che in questo caso dona dolcezza e note amaricanti, il vermouth di Torino per dare ricordo del luogo dove ci siamo incontrati. Il thè ai mirtilli neri alleggerisce il tutto e dona qualche sapore fruttato e morbidezza in più. Lo zucchero liquido regala un po’ di dolcezza e, infine, il bitter alla ciliegia esalta profumi che ricordano la pelle di questa bellissima ragazza. Volendo è anche realizzabile caldo, inserendo il the ai mirtilli caldo, magari servendolo in una tazza.

Loading...

Commenta per primo

Lascia un commento

Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
LinkedIn
Share
Instagram