La Laguna si infiamma con Natalie Portman e la sua “Jackie”

27454-Jackie_2____William_GrayMinuta e con un filo di voce ma di una bellezza speciale. Stiamo parlando del Premio Oscar Natalie Portman che è arrivata in Laguna per presentare “Jackie” il film in concorso diretto da Pablo Larraìn che racconta l’assassinio di Kennedy visto dagli occhi di sua moglie Jackie. Un ritratto privato che mostra la fragilità e lo smarrimento ma allo stesso tempo la determinazione e l’ambizione di una donna che ha fatto la storia.

Segnala a Zazoom - Blog Directory

“Questo film nasce da un invito di Darren Aronofsky che era nella giuria del Festival di Berlino – ha affermato Larraìn – sono di origini cilene e nel mio paese non siamo legati alla storia di Jacqueline Kennedy come lo sono gli americani, ma ho trovato questa storia molto interessante.  Kennedy era seduto accanto a lei quando è stato ucciso. Per me è la prima volta che giro un film americano in inglese e, inoltre, era un’occasione speciale per lavorare con Natalie. Jackie la vedo come una donna estremamente misteriosa. E’ uno di quei personaggi tanto conosciuti quanto sconosciuti.  Il film vuole stimolare il pubblico a completare quello che il film stesso non dice. Al termine del film Jackie resta ancora un mistero e questo per me è bellissimo. Natalie è riuscita a cogliere perfettamente l’essenza di questa donna.”

“Guardando con attenzione vari filmati e ascoltando gli audio in cui parlava, abbiamo notato come Jackie fosse diversa tra la vita pubblica e quella privata – ha affermato la Portman – cambiava addirittura il tono della sua voce. Ma tutto ciò fa parte del conflitto che si vive quando sai che la gente ti vede come un simbolo . Fino al giorno prima dell’assassinio di suo marito, il suo problema più grande era scegliere la carta da parati. Tutto a un tratto le è cambiata completamente la vita e ha dovuto iniziare a porsi delle domande fondamentali. Per me è stato il film più pericoloso da girare perché tutti conoscono il personaggio di Jackie, sanno perfino come camminava. Fare un confronto è naturale e questo mi spaventa perché non mi sono mai considerata una grande imitatrice”.

Domani la bella Natalie sarà ancora in Laguna per presentare il film Fuori Concorso “Planetarium” diretto da Rebecca Zlotowski e interpretato anche dalla figlis di Johnny Deep Lily-Rose Deep.

Loading...

Commenta per primo

Lascia un commento

Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
LinkedIn
Share
Instagram