Entra nel vivo la 46esima edizione del Giffoni Film Festival

Anna - Jacques Toulemonde
Anna – Jacques Toulemonde

Luci spente in sala, i giurati prendono posto, entra nel vivo la 46esima edizione del Giffoni Film Festival con la proiezione dei primi film in concorso nella giornata di oggi, sabato 16 luglio

Segnala a Zazoom - Blog Directory

La giornata si apre con la Sezione +18 (Sala Lumiere, ore 10): tra i “Feature Films”, ANNA (Colombia/Francia, 2015), del regista franco-colombiano Jacques Toulemonde, che racconta di una giovane donna colombiana che vive a Parigi e combatte tutti i giorni con la sua fragilità emotiva legata, soprattutto al rapporto con il figlio; a seguire, in “Animation”, troviamo HOW LONG, NOT LONG (Danimarca, 2016; ore 10, Sala Lumiere), dei registi danesi Michelle e Uri Kranot, che si propone come un percorso visivo sui temi della xenofobia, del nazionalismo e dell’intolleranza.

Nella Sezione +16 (Sala Truffaut, ore 10) va in scena THE HEREAFTER – EFTERSKALV (Svezia, 2015), del regista e sceneggiatore Magnus Von Horn, che racconta il percorso di rinascita di John,  il quale, uscito di prigione, vuole ricominciare la sua vita da capo: ma la comunità che lo accoglie non sembra né perdonare né, tantomeno, trovare la forza per dimenticare ciò che è accaduto.

Nella Sezione +6 (Sala Lumiere, ore 14,30) e la proiezione di CODE M (Olanda, 2015): il regista Dennis Bots dirige l’avvincente e avventurosa storia di una risoluta undicenne, Isabel, alla ricerca della leggendaria spada del moschettiere più famoso del mondo, D’Artagnan.

scena BROTHERS OF THE WIND - ABEL, IL FIGLIO DEL VENTO
BROTHERS OF THE WIND – ABEL, IL FIGLIO DEL VENTO

La Sezione +10 (Sala Sordi, ore 14,30) mette in scena BROTHERS OF THE WIND – ABEL, IL FIGLIO DEL VENTO (Austria/Italia, 2015), distribuito in Italia dalla Adler Entertainment; il film, diretto da Gerardo Olivares e Otmar Penker, racconta la commovente amicizia tra Lukas, un ragazzo solitario che vive con il padre, e Abel, un cucciolo d’aquila.

La Sezione +13 (Sala Truffaut, ore 14,30) propone il lungo THE DAY WILL COME (Danimarca, 2016), diretto da Jesper W. Nielsen e ispirato a fatti realmente accaduti, racconta la storia di due fratelli separati dalla madre malata a Copenhagen e rinchiusi in un orfanotrofio nella provinciale Gudbjerg.

Chiude la giornata, infine, la Sezione GEX DOC (Sala De Sica, ore 18,15) con AN OPEN SECRET (Stati Uniti, 2014), di Amy Berg, acclamata dalla critica, vincitrice di un Emmy e nominata all’Oscar per Deliver Us From Devil (2006). Il documentario rivela gli agghiaccianti abusi sessuali perpetrati ai danni di minori connessi da alcuni dei più grandi ed influenti membri dell’industria hollywoodiana.

Loading...

Commenta per primo

Lascia un commento

Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
LinkedIn
Share
Instagram