Presentata a Venezia la 12° edizione di Cortinametraggio ideata da Maddalena Mayneri

CORTI di commedia, WEB SERIES e VIDEOCLIPS indipendenti protagonisti a Cortina d’Ampezzo

Segnala a Zazoom - Blog Directory

Cinema e commedia in corto di nuovo protagonisti, dal 20 al 26 marzo 2017 a Cortina, con una settimana di proiezioni, incontri, mostre, workshop, omaggi e curiosità..

E’ stata presentata alla Mostra del Cinema di Venezia, la DODICESIMA edizione della manifestazione dedicata al cortometraggio italiano, nota per aver individuato talenti emergenti protagonisti di opere giovani destinate a qualificarsi come il futuro della cultura cinematografica nazionale. Cortinametraggio, ideata e coordinata da Maddalena Mayneri, si svolgerà nella Regina delle Dolomiti, grazie al patrocinio della Regione Veneto, del Comune di Cortina e della Provincia di Belluno e al sostegno del Mibact, il Ministero dei Beni e delle Attività culturali.

Novita’ della dodicesima edizione, il conferimento alla Rai di Main media partner. Confermate e rafforzate inoltre le prestigiose collaborazioni delle edizioni passate con il Centro Sperimentale di Cinematografia (CSC), il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI), il Centro Nazionale del Cortometraggio (CNC), l’associazione degli esercenti, ANEC con la Fice, Federazione dei Cinema d’Essai e Rete Eventi.

Ricco il carnet di ospiti che affolleranno Cortina in occasione della manifestazione. E dopo Paolo Genovese, Carlo e Enrico Vanzina, Laura Morante, Edoardo Leo, Violante Placido, Francesco Pannofino, Anna Falchi, Donatella Rettore, Fausto Sciarappa, Cristiano Caccamo, Mariacristina Heller, Francesca Cavallin, Fiammetta Cicogna, Francesco Munzi, Fabio Troiano, Massimo Cappelli, Antonio Morabito, Max Croci, Margherita Buy, Antonia Liskova, Tosca d’Aquino, Giorgio Pasotti, Marco Palvetti, Giorgia Wurth, Spritz for five, si dibatte su quali saranno i giovani e grandi talenti che arriveranno a Cortina per Cortinametraggio.

La Giuria delle sezioni di concorso sarà sempre composta da attori, registi, giornalisti e professionisti del settore, come si conviene a un festival di qualità. Sara’ anche quest’anno attribuito un importante premio che prevederà la circolazione di un corto scelto dall’Anec-Fice in 450 sale cinematografiche d’essai.

In aggiunta al palco del Cinema Eden, dove si svolgono le proiezioni (2.400 presenze lo scorso anno su un totale di seimila a Cortina per la manifestazione) il Festival avrà ulteriori location dedicate a incontri e ritrovi: riconfermata comunque la sede del Grand Hotel Savoia come quartier generale della manifestazione. Le giornate non saranno dedicate solamente all’esibizione delle opere in concorso ma saranno un’occasione di lavoro per appassionati ed esperti. La manifestazione sarà un’occasione di ritrovo e di lavoro tra tecnici del settore oltre ad un’importante vetrina per i giovani artisti italiani che cercano di muovere i primi passi nel mondo, sempre più difficile, del cinema.

Sono previsti incontri tra i protagonisti e il pubblico mentre verranno organizzati dibattiti, soprattutto per la sezione Videoclips, nel corso dei quali autori, registi, interpreti e rappresentanti di case discografiche potranno incontrarsi.  Quindi proiezioni aperte ai tecnici, riunioni tra specialisti e interviste dei giornalisti con gli ospiti della manifestazione. La sera, la sala cinematografica aprirà le porte al pubblico che si godrà le proiezioni del Festival e vivere la manifestazione in prima persona, da protagonista, decretando i vincitori del premio del Pubblico

A caratterizzare le pellicole in proiezione, per Cortinametraggio è la sezione di Corti Comedy: un concorso in linea con la tendenza della stagione cinematografica italiana, che nelle sale continua a premiare soprattutto il mood spensierato e le risate intelligenti. Il concorso sarà aperto a tutti i cortometraggi dedicati al genere della “commedia all’italiana”, in tutte le sue declinazioni. Direttore artistico Vincenzo Scuccimarra. Il primo premio dato al Miglior Corto Assoluto sarà, come per tradizione per Cortinametraggio, un premio in denaro. L’Associazione Cortinametraggio, privilegiando l’apertura al pubblico, si impegna a segnalare le ultime novità del settore audiovisivo, confermando in proposito l’award dedicato alle Web series, dal web al cinema – il  genere per eccellenza che vive da sempre solo sul web.

Il Festival premierà le migliori WEBSERIES italiane di fiction, trasmesse online nel corso del 2015 e 2016. Le candidate finaliste si contenderanno cinque menzioni, assegnate da una giuria tecnica: premio per la Migliore Web series, Miglior Regia, Miglior Attore, Migliore Attrice e Migliore Sceneggiatura.

Ogni anno il Festival si arricchisce di un nuovo progetto: la dodicesima edizione vedrà in concorso una nuova sezione dedicata ai videoclips musicali. Si tratta di un’area dedicata ai video musicali prevalentemente indipendenti, audiovisivi imprescindibili nell’epoca dei social network e straordinaria fucina di talenti tra i filmakers nazionali. Direttore Artistico, Cosimo Alemà, classe 1970, regista che da vent’anni si occupa di pubblicità e videoclip (ne ha realizzati oltre 600 per tutti i maggiori artisti: Ligabue, Gianna Nannini, Max Pezzali, Mina, Fedez, J-Ax, etc.) oltre al cinema (è uscito nelle sale proprio quest’anno “Zeta”, suo terzo lungometraggio). “

Tra le altre novità di quest’anno «YouCortinametraggio» il concorso indetto da www.canaleeuropa.tv dedicato a registi amatoriali.

Una sezione interamente dedicata all’agricoltura inoltre, dal titolo «Coltura&Cultura» grazie al premio BAYER, anche quest’anno sponsor del Festival.

Loading...

Commenta per primo

Lascia un commento

Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
LinkedIn
Share
Instagram