Flavio Villani sul grande schermo in “Attraversando Rachmaninoff”

Un ragazzo come tanti, un talento artistico come non molti,un coraggio e orgoglio da Leone. Storia vera di un pianista Italiano alle prese con la seconda sinfonia di Rachmaninoff che lo segnera’ definitivamente come pianista al grande pubblico in un concerto che si svolge nella sua terra d’origine : L’Italia.

FLAVIO VILLANI, questo e’ il suo nome.  A portare la sua storia sul grande schermo in “ATTRAVERSANDO RACHMANINOFF” e’ una regista Neozelandese, Rebecca Tansley. Villani ama il suo simile. E’ orgogliasamente un pianista gay. Familiari e societa’ concederano la loro “benedizione” il loro “nihil obstat”.
ATTRAVERSANDO RACHMANINOFF” e’ nella selezione ufficiale al RIFF ( Roma Independent Film Festival ) ed e’ il primo e unico film Kiwi ( si chiamano cosi gli abitanti della Nuova Zelanda ) ad un festival indipendente come il Riff.

Attraversando Rachmaninoff è la storia del viaggio alla redenzione di un pianista per il Concerto per Piano n.2 di Rachmaninoff. Flavio Villani si stà preparando per l’esibizione che lo confermerà come pianista di concerto e giustificherà la sua decisione di diventare musicista. Innanzitutto deve lottare con la musica ed affrontare i sui demoni personali. Torna in Italia dalla sua famiglia che respinse la sua omosessualità e lo dissuase dal seguire una vita nell’arte. Finalmente arriva la notte più grande della sua vita e sale sul paloscenico per la prima volta con un’orchestra per affrontare la sfida spettacolare del ‘Rach 2’.

Il Concerto di Piano Secondo di Rachmaninoff è un grande classico della musica del secolo ventesimo. Il compositore russo lo completò nel 1901 quando emergeva dalla sua depressione dopo l’accoglienza deludente della sua prima sinfonia, e le qualità edificanti e commoventi del lavoro catturano perfettamente entrambi, il dolore e la speranza. Questo concerto redime la reputazione di Rachmaninoff come compositore e gli portò il riscatto che cercava.
Appuntamento quindi a ROMA il 27Novembre c.a, alle ore 20.00 presso il cinema Savoy, Via Bergamo, 17/25 .
La regista sara’ in sala e si rende disponibile a domande e risposte.

Loading...

Commenta per primo

Lascia un commento

Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
LinkedIn
Share
Instagram