Costanza Previtali presenta il suo romanzo “Un ballo soltando e vado via”

Il giorno 8 giugno alle ore 1800, presso la libreria Testaccio in via di Santa Maria Liberatrice 26 – Roma sarà presentato il romanzo “UN BALLO SOLTANTO E VADO VIA” Di Costanza Previtali edito da Stampa Alternativa. Insieme all’autrice sarà presente Vittorio Castelnuovo.

Segnala a Zazoom - Blog Directory

Si tratta di un interessante debutto letterario di una giovane donna che, accantonata per un periodo la carriera forense, ha scoperto il suo talento di scrittrice con un romanzo di formazione, noir, commedia degli equivoci. Un ballo soltanto e vado via travalica ogni definizione e, con humor nero e sensibilità, ci mostra il viaggio interiore di un uomo che, partendo da un cane, arriverà a conoscere se stesso e le proprie possibilità. Sotto gli occhi indulgenti di città eterne come Roma e Parigi, passando per la Toscana e l’assolata Provenza, vedremo dipanarsi una storia in cui ciò che sembra, molto spesso, non è.  La velocità dell’azione, il linguaggio cinematografico e l’ironia sottesa, permetteranno al lettore di vivere emozioni e colpi di scena sulla propria pelle rendendo questo romanzo un amico da cui sarà difficile separarsi.

Prendendo spunto da una figura realmente esistita Costanza Previstali con “UN BALLO SOLTANTO E VADO VIA” tratteggia il personaggio di Giovanni Speranza, avvocato romano dal dubbio successo, a causa di una ex moglie tanto bella quanto sfuggente si trova a vivere in una bolla d’ansia e solitudine che lo imprigiona in un presente che sa di condanna. Ma in un sonnolento pomeriggio di aprile, nel silenzio del quartiere Aventino, a Roma, dove Giovanni vive dalla nascita e che ama quasi quanto una persona, un guaito squarcia il silenzio.

Prende così l’avvio una rocambolesca avventura in cui una cucciola di bull terrier, il cadavere di una donna bellissima ed un misterioso anello, costituiranno un rompicapo le cui fila Giovanni dovrà dipanare per poter trovare la strada per la verità. Ma sarà l’amore, in ogni sua complessa sfaccettatura, che lo spingerà ad avventurarsi oltre i propri limiti ed a gettarsi in un pericoloso gioco di potere in cui le case farmaceutiche e la mafia russa la faranno da padroni. Da una Roma sorniona e bellissima, passando per l’assolata Maremma Toscana, Giovanni verrà catapultato in un viaggio on the road nel corso del quale dovrà fare i conti con il  suo passato e le terrorizzanti prospettive del suo immediato futuro, per ritrovarsi, ad un certo punto, trasformato e notevolmente incasinato, tanto da risultare, finalmente, forse, quasi felice.

Loading...

Commenta per primo

Lascia un commento

Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
LinkedIn
Share
Instagram