Al di là del cinema...

Un viaggio oltre continente per Malefici di Maria Elena Cristiano

Asylum Press Editor è lieto di presentare Malefici, il nuovo romanzo di Maria Elena Cristiano, eclettica autrice dell’oscuro e del demoniaco. Un viaggio oltre continente sino a Città del Messico e più precisamente sino a l’Isla de Las Munecas, una delle più oscure e terrificanti mete turistiche moderne.

Segnala a Zazoom - Blog Directory

Una moltitudine di bambole mutilate, immobili, deformi e ammiccanti osservano, silenziose, chiunque si avventuri sulle sponde della laguna di Xochimilco. Lo spirito di una strega che canta, terrorizza i campesinos che vivono sulle sponde del lago Texcoco. Misteriose e cruente morti, spettri inquieti e antichi Malefici animano le acque limacciose di una delle lagune più belle del mondo.

Fred Wallstone, simpatico ciarlatano che si spaccia per medium, fingendo di parlare con le anime dei defunti, raggira ricche vedove e le seduce con i suoi modi raffinati da consumato gigolò. La calma programmata della sua vita da truffatore viene sconvolta dall’arrivo di Joseph Fuller, un vero spettro in ectoplasma e spirito. Ne nasce la più improbabile fra le collaborazioni medianiche ed i risultati non tardano ad arrivare: il fantasma mette in contatto l’imbroglione con le anime di una moltitudine di cari estinti, così, in pochi mesi, la popolarità di Wallstone balza alle stelle, come il suo conto in banca. Le strabilianti abilità del medium più osannato d’America crescono ulteriormente grazie all’incontro, fortuito ed avventuroso, con un seducente dandy inglese, Sir Edward Howard IX Duca di Norfolk: bello, colto e vampiro. Naturalmente, il successo di Wallstone viene osteggiato da diversi agguerriti detrattori e, per dimostrare l’autenticità dei suoi poteri, Fred ed i suoi inseparabili “assistenti” saranno costretti ad affrontare il mistero che avvolge l’inquietante, sinistra e spaventosa Isola delle Bambole in Messico.

 

Malefici è disponibile in formato cartaceo ed ebook, nei principali store italiani.

Loading...

Commenta per primo

Lascia un commento

Follow by Email
Facebook
Facebook
LinkedIn
Instagram