Al di là del cinema...

“Andando Altrove” di Alberto Moravia e Andrea Andermann 20 anni di viaggi in Mongolia, Yemen, Africa. In libreria dal 3 novembre

31f624b6-4dda-4543-a2fd-9d9259e4fb17Questo libro sorprendente fa risorgere dal passato un tesoro sconosciuto.
Il grande scrittore Alberto Moravia (1907 – 1990) e il regista Andrea Andermann sono stati compagni di viaggio durante oltre venti anni nelle regioni più remote di Mongolia, Yemen e Africa.
I testi, persino delle poesie, dell’uno e le bellissime immagini dell’altro riemergono ora, in una preziosa impaginazione, e compongono una sinfonia dell’intelligenza e della bellezza, come il più seducente invito a sognare l’altrove.

Segnala a Zazoom - Blog Directory

Anni di esplorazioni nelle parti meno note del mondo.
Perché? Glielo chiede il regista suo abituale compagno di viaggio (fra il 1968 e il 1990) incalzandolo con citazioni letterarie: Goethe, Pascal, Baudelaire, Rimbaud, Stendhal, Conrad, Calvino ed altri, per accendere il loro immaginario per precisare la loro idea del viaggio.
Voglia di fuggire oppure di ritrovarsi? Mal d’Africa come avventura o come libertà dalla storia? Voglia di incantamento o di conoscenza? Partire è un po’ guarire? Ritornare è un po’ morire?

Forse l’andare senza tregua ferma il tempo o lo prolunga all’infinito.

Loading...

Commenta per primo

Lascia un commento

Follow by Email
Facebook
Facebook
LinkedIn
Instagram