Al di là del cinema...

“Solstizio d’Estate”, un viaggio nel gusto tra le eccellenze enogastronomiche italiane giunto alla VI edizione

Foto di Giuseppe Andidero

Il viaggio di “Solstizio d’Estate – Illuminati dal Gusto” iniziato a Villa Miani e proseguito al Salone delle Fontane continua quest’anno con la VI edizione in una nuova affascinante location: le Officine Farneto di Roma, a due passi dallo Stadio Olimpico nel cuore della movida della Capitale! Un evento ancora più grande e ricco di novità che si svolgerà il 16 e 17 giugno 2018.

Segnala a Zazoom - Blog Directory

Una sesta edizione ricca di novità e carica di aspettative: i giorni raddoppiano andando a coprire l’intero weekend dalla mattina fino alle 23:00 certi di superare di gran lunga le quattromila presenze del 2017. Ci saranno 150 espositori di eccellenze enogastronomiche provenienti da tutta Italia che offriranno in degustazione i propri prodotti ai visitatori.

Ci saranno ancora una volta gli show cooking durante i quali, chef stellati e non, si alterneranno nei due giorni per realizzare piatti deliziosi e straordinari con i prodotti degli espositori. Accanto ai grandi Chef e grandi ristoratori come Iside De Cesare*, Giancarlo Polito ed Enzo Politelli, solo per citarne alcuni; anche l’importante partecipazione delle giovani brigate dell’Istituto Alberghiero Pellegrino Artusi di Roma, tutti coordinati dallo Chef Danilo Compagnucci.

«Ci saranno due altre grandi novità durante questa edizione di Solstizio d’Estate – spiega Alessio Ranaldi, Amministratore di Taste Factory, la società organizzatrice dell’Evento – vi saranno una Sala conferenze, attiva durante tutta la manifestazione, con convegni sul business, la formazione e l’intrattenimento culturale legati all’enogastronomia; ed una Buyer lounge, ovvero una sala riservata agli espositori dove potersi incontrare in maniera riservata con buyer esteri provenienti da Shangai e dal Sud America per permettere alle imprese di intavolare già all’evento delle possibili trattative commerciali finalizzate all’esportazione in queste nazioni».

Foto di Giuseppe Andidero

I partecipanti all’evento potranno anche gustare cocktail nell’area di bar tender, oppure fermarsi a mangiare presso l’area lunch allestita dallo sponsor “Seri il Forno”.

Tra i protagonisti della manifestazione anche “Intrecci – Alta Formazione di Sala”: la Scuola fondata voluta e fondata dalle sorelle Cotarella, che «è una scuola unica nel suo genere nel panorama della formazione italiana – come sottolinea Dominga Cotarella, Direttrice Marketing & Sales dell’azienda di famiglia e fondatrice di Intrecci, che ha aggiunto – di eventi enogastronomici se ne fanno tanti, ciò che ci ha spinto a sposare il progetto di Solstizio d’Estate è l’aspetto umano: si da tanta importanza ai giovani. È per questo che durante le due giornate della manifestazione, oltre che come azienda, ci saremo anche con il progetto della scuola “Intrecci”, perché in Italia non esiste una scuola dedicata esclusivamente alla sala. Si parla troppo di cucina e poco di sala, ci vuole invece l’attenzione di un bravo maitre per capire che cliente hai davanti e come rispondere correttamente alle sue esigenze. Ecco perché da noi ogni settimana vengono grandi Chef che aiutano i ragazzi a capire come raccontare un piatto in sala e per scoprirne gli aspetti più nascosti. Intrecci nasce da cultura, curiosità e coraggio: tre valori che i ragazzi sperimentano quotidianamente nel campus della Scuola per sei mesi e poi durante i sei mesi di stage che offriamo loro in grandi ristoranti stellati in Italia e all’Estero per aprire loro le porte della professione. Studiano il  vino, il cibo, gli ambienti, le tecniche di servizio e le lingue straniere con due tutor di inglese e francese madrelingua. Il nostro obiettivo è ridare lustro a queste nobilissime figure che lavorano in sala, dal semplice cameriere al Sommelier, e questo evento è un’opportunità importante per far conoscere questa nostra scuola ai giovani volenterosi e di talento oltre che al grande pubblico».

In fine, tra tante degustazioni ed approfondimenti enogastronomici, ve ne sarà uno espressamente dedicato alla comunicazione enogastronomica: la mattina del 16 Giugno, infatti, presso la Sala conferenze di Solstizio d’Estate dalle 11:30 alle 13:00, si raduneranno giornalisti, food blogger e professionisti della comunicazione nel mondo del food per dialogare insieme e proporre una nuova e comune prospettiva su come comunicare e cosa significhi oggi raccontare il mondo dell’enogastronomia.

A certificare la rilevanza dell’evento sotto il profilo istituzionale, i patrocini del Comune di Roma, del Consiglio regionale del Lazio, della Regione Lazio e dell’Arsial.

Gli Chef e dei professionisti degli Show cooking dell’edizione 2018 di Solstizio d’Estate:

 

  • Iside De Cesare – Ristorante “La Parolina”   (Trevinano-VT )     1 stella Michelin
  • Giancarlo Polito– Ristorante “La Locanda del Capitano”   (Montone- Perugia)
  • Claudio Matrecano – “Brigata IPSEOA Vincenzo Gioberti”  Roma
  • Simone Ballicu – Ristorante “Pastificio San Lorenzo”  Roma
  • Albino Santilli– “Seri il Forno 1961”  Roma
  • Danilo Compagnucci– “Brigata IPSEOA Pellegrino Artusi”    Roma
  • Severino Richiusa– “Brigata IPSEOA Pellegrino Artusi”   Roma
  • Enzo Politelli– Ristorante “Terrazza Calabritto”     Napoli
  • Valentina Santanicchio– Ristorante “Capitano del Popolo”    Orvieto  TR

Simone Domicoli  – “Catering Milanesi”     Milano

Acquisto biglietti (Tipologie e Prezzi):

 

Potete acquistare i biglietti cliccando sul link, in basso: vi aspettiamo il 16 e 17 giugno ad Officine Farneto per la VI edizione di Solstizio d’Estate!

L’acquisto dei biglietti è disponibile sul portale di Taste Factory al seguente indirizzo -à http://www.tastefactory.it/#rsvp

 

Biglietto appassionati:

Abbonamento 1 giorno 12 euro

Abbonamento 2 giorni 20 euro

 

Biglietti operatori di settore:

Abbonamento 1 giorno 8 euro

Abbonamento 2 giorni 12 euro

 

Loading...

Commenta per primo

Lascia un commento