Cinema & Drink: L’IMMORTALE, ispirato all’omonimo film, di Stefano Santucci head barman dell’Hotel Hassler di Roma

DRINK: L’IMMORTALE
(ispirato a ‘L’Immortale‘ di Marco D’Amore, 2019)
BARTENDER: Stefano Santucci, head barman dell’Hotel Hassler di Roma

INGREDIENTI:

Segnala a Zazoom - Blog Directory

2 cl Ramsbury Gin
2 cl Campari
2 cl Carpano Antica Formula
2 cl Spremuta di Melograno
2 gocce di sciroppo homemade al rosmarino

Bicchiere: Old Fashioned
Garnish: rametto di rosmarino, chicchi di melograno, grattata di pepe nero lungo del Bengala

PREPARAZIONE:

Preparazione direttamente con ghiaccio in the rocks in un bicchiere basso Old Fashioned, con aggiunta di una decorazione piccante di pepe nero del Bengala e, per bilanciare, l’aroma speziato del rosmarino e quello acidulo del melograno.

ISPIRAZIONE:
Il cocktail è stato creato da Stefano Santucci per festeggiare i suoi primi 13 anni da Head Barman all’Hotel Hassler di Roma. L’ispirazione è il classico Negroni che proprio lo scorso anno festeggiava il Centesimo anniversario, drink italiano tra i più richiesti nel mondo. Quindi, per combinare i due anniversari, Santucci ha creato questo cocktail, nel menu tra gli special drink della carta dell’Hassler Bar. Un delizioso ed elegante cocktail bar quello dell’hotel Hassler di Roma, avvolto dai colori caldi del cuoio e del legno scuro, riporta indietro nel glamour degli anni Quaranta e ricorda un luogo dove si potrebbero incontrare per caso un Humphrey Bogart o una Audrey Hepburn che sorseggiano un cocktail. Ma anche l’attore Marco D’Amore e Quentin Tarantino, che hanno davvero avuto un incontro al bancone di questo bar in occasione di una visita di Tarantino a Roma per la promozione di un suo film. Da qui l’ispirazione di creare un twist del classico Negroni, intramontabile, “immortale”, proprio come la figura di Ciro Di Marzio, personaggio della serie Gomorra interpretato proprio da Marco D’Amore. Il Ramsbury Gin, inglese, dai toni floreali con finale rinfrescante e tono speziato si unisce quindi al bitter del Campari e al dolce del vermouth.

Loading...

Commenta per primo

Lascia un commento

Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me
LinkedIn
Share
Instagram